QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Gentili genitori,

mi rivolgo a Voi per chiarire la natura e lo scopo del contributo volontario che la scuola chiede alle famiglie per sostenere la qualità dell’offerta formativa. 

La situazione economica del nostro Paese ha comportato, negli ultimi anni, una diminuzione graduale e continua dei finanziamenti statali, il Ministero dell’Istruzione (MIUR) ha, infatti, assegnato, per il funzionamento didattico e amministrativo del nostro Istituto, fondi ridotti rispetto al nostro fabbisogno. E’ evidente che non sarebbe possibile realizzare il Piano Triennale dell’Offerta Formativa, così come fino ad oggi è avvenuto, con le sole risorse che il MIUR (Ministero dell’Istruzione) assegna alla scuola.

In questa scuola, oltre alle spese relative all’assicurazione civile e infortunistica, al mantenimento del registro elettronico di classe e del libretto di giustificazione si cerca di assicurare una buona qualità delle attività didattiche e di laboratorio indispensabili per la crescita delle competenze dei nostri allievi.

Senza il vostro contributo la scuola potrebbe garantire solo un’attività curriculare di base.

Certa che un dialogo trasparente, costruttivo e costante con le famiglie contribuisca al buon funzionamento del nostro Istituto, vi rendo quindi note le finalità del contributo volontario che sono essenzialmente quelle di garantire stabilità e sviluppo alle attività didattiche curricolari ed extracurricolari:

  • La parte volontaria del Contributo è un’erogazione liberale che le famiglie fanno a supporto della realizzazione del PTOF e dell’ammodernamento delle attrezzature tecnico applicative dei Laboratori didattici. Grazie al contributo volontario i docenti realizzano attività progettuali volte all’arricchimento dell’offerta formativa.
  • € 7,75 vengono richiesti per garantire la obbligatoria copertura assicurativa RC che l’Istituto stipula a garanzia di tutte le attività scolastiche collegate alla progettazione del PTOF.
  • Ripartizione in bilancio del contributo

Ordine scuola

Quota pro-capite

COSÌ SUDDIVISA:

Copertura assicurativa RC

Diario/Libretto assenze

Contributo volontario - progetti PTOF

Erogazione liberale detraibile fiscalmente

Infanzia

€ 25,00

€ 7,75

 

€ 17,25

Primaria

€ 35,00

€ 7,75

€ 7,25 Diario

€ 20,00

Secondaria

€ 35,00

€ 7,75

€ 5,25 Libretto

€ 22,00

 

  • Il Testo unico delle imposte sui redditi (TUIR), prevede la detraibilità dall’imposta lorda (nella misura del 19%) della parte volontaria del contributo. La detrazione spetta a condizione che il versamento sia eseguito tramite bollettino postale e nella causale venga riportata la seguente dicitura contributo per l’innovazione tecnologica e l’ampliamento dell’offerta formativa”.

A corredo della presente Vi allego la rendicontazione sintetica delle beni e servizi acquistati grazie alla Vostra collaborazione nell’anno 2018. (Allegato 1)

Ove le condizioni economiche della famiglia e lo consentano: contribuire, non è un obbligo giuridico, ma un dovere solidale.

Consapevole che debba essere lo Stato a sostenere la Scuola pubblica, che la scuola pubblica deve essere gratuita, che il vostro contributo è sicuramente “volontario” (ma concorre alla realizzazione di un progetto condiviso di qualità) vi assicuro che, per mantenere alta l’offerta formativa rivolta ai Vostri figli, è necessaria, al momento, la Vostra collaborazione per la quale, anticipatamente Vi ringrazio.

 

F.to Il Dirigente Scolastico

Dott.ssa Silvia COLOMBO

Allegati:
Scarica questo file (RENDICONTO.pdf)Rendiconto E.F. 2018537 kB

URP

Istituto Comprensivo "Sanremo Ponente"
Via Panizzi, 4 Sanremo (IM)
Tel:  0184660674
Fax:  0184660674
PEO: imic81500v@istruzione.it
PEC: imic81500v@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. IMIC81500V
Cod. Fisc.  90083340084
Fatt. Elett. UF81R3